NotiziePillole fotografiche

#3 Scatto

Adriano de Rota, Facce da stadio, 1956, RO6505_035
Adriano de Rota, Facce da stadio, 1956, RO6505_035
#iorestoacasa #calcio #triestina #nereorocco #museichiusimuseiaperti #fotografia #laculturacura #museoadomicilio

Nei giorni in cui ciascuno di noi ha dovuto rispolverare il “catenaccio”, ricordando Nereo Rocco e la sua strategia difensiva, oggi usato contro il coronavirus, nei giorni in cui siamo tutti orfani del pallone e degli stadi gremiti e vocianti, riviviamo le emozioni del calcio attraverso la fotografia. Calcio che Pasolini definisce “ultima rappresentazione sacra del nostro tempo: rito nel fondo ma anche evasione”.

La straordinaria ricchezza delle immagini presenti nella Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte consente di disporre di testimonianze provenienti da archivi diversi, tra cui: gli archivi di proprietà della Fondazione CRTrieste di Ugo Borsatti e Adriano de Rota, con cui collabora Fulvio Bronzi, Silvio Vuga e Marcello Bari, che fonderanno Attualfoto, l’archivio dell’agenzia Giornalfoto, dove lavora anche Vinicio Vallon, che proseguirà l’attività per conto proprio, fondando FotoViva (la cui documentazione è anch’essa conservata in Fototeca), Alfonso Mottola.

 

Ugo Borsatti, Nereo Rocco, 22.05.1973, UB4452_11
Ugo Borsatti, Nereo Rocco, 22.05.1973, UB4452_11
Alfonso Mottola, Facce da stadio, Anni Settanta, F201893
Alfonso Mottola, Facce da stadio, Anni Settanta, F201893

Dal diario iconografico emergono le facce da stadio dell’Unione felicemente descritte da Adriano de Rota nel 1956, i vecchi e i giovani immortalati da Alfonso Mottola, il ritratto di Nereo Rocco scattato da Ugo Borsatti il 22 maggio 1973. L’allenatore del Milan è immortalato mentre spiega i successi e gli insuccessi dei giorni precedenti: il 16 maggio, a Salonicco, Nereo aveva strappato ai Leeds Utd. la Coppa dei Campioni, ma il 20 maggio aveva perso lo scudetto giocando contro il Verona.

Nell’aprile 2018, con l’approssimarsi del centenario dalla nascita della squadra di calcio cittadina, era stata inaugurata la mostra “Oltre il 90°. La Triestina e Trieste nello sguardo dei fotografi della Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte”. Ve la siete persa? Potete visitarla o rivisitarla da remoto cliccando questo pulsante:

Ulteriori informazioni accessibili: