La Fototeca

Costituita agli inizi del ‘900, attualmente operante al terzo piano di Palazzo Gopcevich, la Fototeca è luogo di raccolta, conservazione e fruizione di uno dei più vasti patrimoni della Regione.
I beni fotografici narrano l’evoluzione della fotografia, non solo da un punto di vista tecnico, ma anche espressivo. Le immagini costituiscono preziose testimonianze sul patrimonio artistico, urbanistico e paesaggistico sui grandi eventi storici, sulle cerimonie pubbliche e private, sulle trasformazioni dei costumi sociali, sui personaggi celebri e non tracciando la vicenda storica della città dal 1840 ai giorni nostri.
La Fototeca promuove iniziative atte a diffondere la conoscenza del patrimonio fotografico e la consapevolezza del valore culturale della memoria fotografica.
Il materiale è in fase di riordino, ricondizionamento, catalogazione e digitalizzazione.

Il team della Fototeca dei Civici Musei di Storia e Arte di Trieste

Responsabile
Claudia Colecchia

Ufficio Reference
Cristina Klarer
Gabriella Gelovizza
Alice Rubino

Laboratorio Fotografico
Marino Ierman
Alessandra Relli

I numeri della Fototeca

Superfici

Superfici totali
122,10 mq
Superfici al pubblico
24,75 mq

Fotogrammi

Fondo storico creato con l’attività del Laboratorio fotografico dei CMSA*
2.822.000 Fotogrammi
Archivio delle foto digitali inerente all’attività dei musei
3 Terabyte
Archivio fotografico del Civico museo Morpurgo
1835
Archivio fotografico del Civico museo Sartorio
1370
Archivio fotografico del Civico museo del Risorgimento
5900
Archivio fotografico Giornalfoto
1.158.110
Archivio De Rota
400.000
Archivio Borsatti
350.000
Archivio Vinicio Vallon
50.000
Archivio Alfonso Mottola
350.000
Archivio Gianni Bartoli (25 album)
500
Fondo Maurizio Radacich
879
Fondo Bassanese
4000

*positivi, negativi, diapositive